COVID-19, Lonza: pronti ad aumentare produzione per vaccino Moderna

COVID-19, Lonza: pronti ad aumentare produzione per vaccino Moderna
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Sarà Moderna a decidere quale Paese avrà la priorità nel ricevere il vaccino sperimentale che sta sviluppando per il COVID-19 se il trattamento si dimostrasse di successo. Lo ha dichiarato Albert Baehny, il presidente di Lonza, la CDMO che sta seguendo la biotech USA nella messa a punto del vaccino candidato contro il COVID- 19.

Lonza, che ha sede in Svizzera e ha un accordo decennale con Moderna per produrre fino a un miliardo di dosi all’anno, sta espandendo la sua capacità produttiva negli USA per essere in grado di fornire grandi volumi entro dicembre.

La discussione sull’aumento della produzione giunge nel mezzo di un dibattito sempre più serrato su chi dovrebbe ricevere per primo un candidato vaccino di successo, dato che gli approvvigionamenti di massa richiederanno tempo, la capacità produttiva è limitata e gli Stati Uniti hanno contribuito con 500 milioni di dollari al finanziamento del progetto di Moderna.

La produzione del vaccino di Moderna avrà luogo nelle linee di produzione che Lonza sta predisponendo a Portsmouth, New Hampshire, e a Visp, in Svizzera.

Baehny ha dichiarato che è possibile anche un aumento della capacità, includendo gli impianti dell’azienda di Basilea a Singapore, con l’obiettivo di una produzione pari a un miliardo di dosi all’anno, ma sono necessari ulteriori investimenti.

Fonte: Reuters Health News
(Versione Italiana Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*