Confindustria DM, entra Assortopedia. Silvia De Dominicis nuova VP

Confindustria DM, entra Assortopedia. Silvia De Dominicis nuova VP
Condividi:
Share

Assortopedia, l’Associazione nazionale delle aziende ortopediche, che operano nel settore della produzione e distribuzione dei dispositivi medici per persone disabili, entra in Confindustria Dispositivi Medici. L’ingresso sarà effettivo da gennaio 2021. L’annuncio è stato dato in occasione dell’assemblea ordinaria della Federazione che si è svolta giovedì 18 giugno a Milano, in modalità virtuale.

Assortopedia riunisce 100 imprese e conta 1.200 dipendenti di cui 300 tecnici ortopedici per un mercato di oltre 150 milioni di fatturato. “L’ingresso di Assortopedia è un ulteriore, importante passo nel processo di unione dell’intera filiera dei dispositivi medici in un’unica associazione di categoria”, commenta il Presidente di Confindustria Dispositivi Medici, Massimiliano Boggetti.

“Entriamo con convinzione in una Federazione adatta a rappresentarci: i dispositivi medici sono il nostro mondo e siamo convinti che solo facendo fronte comune si è in grado di portare dinnanzi ai decisori politici le istanze che sentiamo come collettive”, sottolinea Alessandro Maggi, presidente di Assortopedia. “Assortopedia, insieme a Confindustria Dispositivi Medici, si pone l’obiettivo di fornire ausili sempre più innovativi e all’avanguardia, di offrire la propria expertise a favore della classe medica e degli atenei e di rappresentare, nei tavoli tecnici di maggior interesse, tutte quelle imprese che ogni anno assistono 2 milioni e mezzo di cittadini con fragilità grazie ai dispositivi erogati dalle aziende ortopediche”.

In occasione dell’assemblea ordinaria, Confindustria Dispositivi Medici ha inoltre annunciato l’ampliamento della squadra di presidenza con le nomine di Silvia De Dominicis, Amministratore Delegato Johnson & Johnson Medical Spa, a Vicepresidente con delega agli Affari legali e regolatori, e di due nuovi componenti del Consiglio Generale: Katia Accorsi (Roche Diagnostics) e Marco Greco (Fresenius Medical Care).

“Sono molto orgogliosa di far parte di un comparto incredibilmente votato all’innovazione e che, oggi più che mai, ha dimostrato la propria importanza per la salute e il benessere dei cittadini”, ha commentato Silvia De Dominicis. “La mia nomina coincide con un periodo ricco di sfide per il mercato europeo dei dispositivi medici, dove dinamiche geopolitiche quali la Brexit aprono a scenari inediti, ma in grado di rappresentare imperdibili occasioni di riposizionamento e dialogo”.

Alla guida di Johnson & Johnson Medical Italia dal 2018, Silvia De Dominicis ha iniziato in questa azienda la sua carriera nel 1995 nella Direzione Finanziaria, per poi ricoprire ruoli di crescente responsabilità a livello nazionale ed internazionale nelle aree Operations, Vendite e Marketing, prima di tornare in Italia con l’attuale incarico.

Ha studiato economia all’Università LUISS Guido Carli con cui ha anche una stretta collaborazione in ambito della formazione. È membro dell’associazione Healthcare Businesswomen’s Association (HBA) da cui è stata riconosciuta insieme con Johnson & Johnson come “Rising Star” nel 2014.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*