Confindustria Dispositivi Medici: Massimiliano Boggetti presidente

28 Marzo, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

È Massimiliano Boggetti il Presidente della neonata Confindustria Dispositivi Medici, la Federazione che rappresenta le imprese dei medical device e che riunisce, per la prima volta, l’intera filiera del settore.

Un settore che conta 3.957 aziende e occupa 76.400 dipendenti, generando un mercato di 16,5 miliardi di euro tra export e mercato interno.

Confindustria Dispositivi Medici – dice Massimiliano Boggetti – sarà la casa comune di tutte le imprese che operano nel settore dei dispositivi medici. Essa sarà più rappresentativa del diversificato mondo in cui eticamente operiamo grazie a un mix di competenze che creano contaminazione e valore, sarà capace di comunicare il valore che le nostre innovazioni tecnologiche portano alla medicina moderna, sarà motore e attore principale della rivoluzione della salute 4.0 e della medicina del futuro, una medicina che migliorerà e allungherà la vita dei cittadini in modo sostenibile. L’industria dei dispositivi medici, e più in generale la white economy che rappresenta oltre il 10% del PIL italiano, hanno tutte le caratteristiche per essere il punto di slancio del nostro Paese e lavoreremo con forza in questa direzione”.

Boggetti, 48 anni, laureato in Biologia molecolare presso l’Università degli Studi di Milano, è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Sebia Italia e Presidente di Interlab dal 2017. È stato Presidente di Assobiomedica ed è membro del Consiglio Generale di Confindustria.

Il Presidente Boggetti ha scelto il Direttore Generale, Fernanda Gellona, e la squadra dei Vicepresidenti che comporranno il Consiglio di Presidenza della Federazione: Angelo Gaiani (Bracco Imaging Italia) con delega al Centro studi; Daniela Delledonne (BD-Becton Dickinson Italia) con delega alle Politiche per lo sviluppo; Paolo Cirmi (3M Italia) con delega alle Relazioni esterne; Gin Invernizzi (Thermo Fisher) con delega alla Comunicazione; Mirella Bistocchi (Starkey Italy) con delega a Etica e impegno sociale; Marco Ruini (Bomi Group) con delega alla Finanza; Franco Gaudino (Johnson & Johnson Medical) con delega al Capitale umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*