BMS e Eisai: accordo da 3 mld di dollari per sviluppare un candidato contro il cancro

Condividi:
Share

(Reuters) – Bristol-Myers Squibb e Eisai hanno stipulato un accordo del valore di 3,10 miliardi di dollari per sviluppare e commercializzare congiuntamente un farmaco sperimentale contro il cancro. BMS verserà a Eisai 650 milioni di dollari, comprese le spese di ricerca e sviluppo, oltre a una cifra che potrà raggiungere al massimo 2,45 miliardi di dollari in milestones.

Le due aziende svilupperanno e commercializzeranno congiuntamente il farmaco, che si chiama MORAb-202, in Asia, Europa, Stati Uniti e Canada.

BMS ha stipulato a maggio un accordo da 1,56 miliardi di dollari con Agenus per sviluppare e commercializzare in modo esclusivo il suo farmaco sperimentale per trattamenti immuno-oncologici contro diverse malattie, incluso il cancro del polmone non a piccole cellule. La casa farmaceutica britannica punta molto sulle vendite di Opdivo, il suo farmaco per la cura di questo tipo di tumore, in un mercato attualmente dominato da Keytruda di MSD.

Il farmaco di Eisai, MORAb-202, è attualmente in fase iniziale di sviluppo per il trattamento dei tumori solidi, inclusi i tumori ovarici, polmonari e mammari.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento