BMS-Bayer: collaborazione per Opdivo e Stivarga

19 Luglio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Bristol-Myers Squibb vuole ampliare il numero di pazienti affetti da cancro del colon-retto che può trattare con Opdivo, e, per questo motivo, sta collaborando con Bayer.

Le due società, insieme al partner di BMS, Ono Pharmaceutical, hanno unito le forze per testare in clinica Opdivo con Stivarga di Bayer in pazienti affetti da carcinoma metastatico del colon-retto metastatico con microsatelliti stabili, che rappresenta circa il 95% di questo tipo di tumori.

Attualmente Opdivo è autorizzato a curare una piccola parte della popolazione di pazienti affetti da cancro del colon-retto. Quasi due anni fa, infatti, FDA ha dato il via libera al trattamento di pazienti affetti da tumore del colon-retto metastatico con alta instabilità dei microsatelliti (MSI-H), un tipo di tumore raro che rende i pazienti meno sensibili alla risposta nei confronti della chemioterapia convenzionale.

Nel frattempo anche Stivarga, che ha già avuto il via libera per la cura del tumore metastatico del colon-retto precedentemente trattato, potrebbe beneficiare di un’altra indicazione di cura della malattia. Mentre le sue vendite sono cresciute complessivamente nel 2018, negli Stati Uniti  sono diminuite a causa di “un mercato altamente competitivo”. Tra i concorrenti c’è anche Lonsurf di Otsuka, un altro farmaco indicato per pazienti con metastasi già trattati in precedenza.

 

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*