Biogen si prepara al lancio di aducanumab

Biogen si prepara al lancio di aducanumab
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Biogen si sta preparando al lancio di aducanumab, il suo farmaco per il trattamento dell’Alzheimer che potrebbe diventare il primo in commercio contro la malattia neurodegenerativa. A dichiararlo è stata l’azienda biotech giovedì 30 gennaio, in occasione della presentazione dei risultati dell’ultimo trimestre dello scorso anno e delle previsioni per il 2020.

Inizialmente abbandonato in fase di ricerca, aducanumab è stato rivalutato poi da Biogen che, dopo aver rianalizzato i dati, ha deciso di chiedere l’ok alla FDA.

Per il potenziale lancio, l’azienda biotech USA prevede di spendere circa il 19,5-20,5% delle entrate totali del 2020.
La società ha anche affermato che sta incrementando la propria forza vendite proprio in previsione della commercializzazione del farmaco, anche se in realtà l’approvazione di aducanumab non è ancora certa e alcuni esperti hanno chiesto ulteriori test per dimostrare i reali benefici clinici del trattamento.

La crescita di Biogen nel 2019 è stata trainata dai suoi medicinali per la sclerosi multipla, cresciuti nel quarto trimestre, consentendole di superare le aspettative di profitto.

Tecfidera ha registrato vendite per 1,16 miliardi di dollari, battendo le stime di 1,12 miliardi di dollari, nonostante la minaccia dei brevetti e l’aumento della concorrenza.

Per il 2020, Biogen prevede un utile rettificato per azione compreso tra 31,50 e 33,5 dollari e vendite tra 14 e 14,3 miliardi di dollari, leggermente sotto le stime degli analisti che parlano di 14,06 miliardi di dollari di fatturato.

Nel Q4, l’azienda biotech ha guadagnato 8,34 dollari per azione, sopra le stime di 8,02, e le entrate sono aumentate del 4% a 3,67 miliardi di dollari, superando le previsioni che si attestavano 3,54 miliardi di dollari.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*