Attualità

La Food and Drug Administration americana ha accettato la richiesta di revisione del nuovo farmaco contro le allergie da acaro della polvere, MK-8237, prodotto da Merck Sharp & Dohme (MSD), insieme al suo partner di ricerche biotecnologiche danese ALK-Abelló. La

Giudizio negativo per rociletinib. Un gruppo indipendente di esperti ha consigliato all’FDA, sulla base dei dati di prova attualmente disponibili,  di non approvare il farmaco oncologico di Clovis Oncology. Il panel di esperti ha votato 12-1 contro l’approvazione accelerata del

Tutti rimandati per gli alti costi, anche se i nuovi farmaci diminuiscono gli effetti collaterali e danno la possibilità ai pazienti di vivere più a lungo senza la progressione della malattia. Questo è il verdetto dell’Institute for Clinical and Economic

Abbvie Inc ha ottenuto ieri l’approvazione dell’FDA per venetoclax nei pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC) con una anomalia cromosomica chiamata delezione 17p e precedentemente trattati con altra terapia. Le forme di LLC con delezione p17 sono particolarmente aggressive e

La Food and Drugs Administration (Fda) ha approvato il primo medicinale stampato in 3D. Si tratta di un farmaco contro l’epilessia che, prodotto con questa tecnica, presenta particolari caratteristiche di solubilità, fondamentale per i pazienti con crisi epilettiche. Il farmaco, prodotto dall’azienda dell’Ohio Aprecia Pharmaceuticals, è il

Sarà una grande operazione all’insegna della trasparenza quella che, a breve, vedrà protagoniste le aziende farmaceutiche aderenti a Farmindustria, oltre 200 sul territorio nazionale. Basterà, infatti, un semplice clic e ognuno potrà conoscere i nomi dei medici e delle organizzazioni che collaborano con una data

Pfizer è entrata alla lista degli investor dell’azienda israeliana Metabomed, che già comprendeva Merck KGaA e Boehringer Ingelheim. Il capitale raccolto da Metabomed  arriva così a quota 18 miliardi di dollari, che verranno impiegati per la ricerca di farmaci antitumorali

In Gran Bretagna Roche apre il dialogo con gli enti regolatori per la negoziazione dei prezzi dei farmaci oncologici. L’azienda si è detta  pronta a includere anche la garanzia del rimborso per poter ottenere l’approvazione di alcuni farmaci della pipeline. Roche

All’indomani del fallimento dell’accordo con Allergan, piena fiducia da parte degli investitori e dei vertici aziendali al CEO di Pfizer Inc, Ian Read. Mercoledì 6 aprile la multinazionale americana aveva annunciato di rinunciare al progetto di fusione con Allergan, un’accordo

“E’ una vittoria in nome prima di tutto della salute dei cittadini. Esprimo tutta la mia soddisfazione per questa sentenza del Consiglio di Stato che dà ragione alla Regione Toscana e afferma per la prima volta il principio dell’equivalenza terapeutica tra due farmaci che,

“La valutazione dell’efficacia di un farmaco approfondita ed equilibrata dovrebbe basarsi su dati provenienti da studi rigorosi, quando disponibili, piuttosto che dalle più disparate sperimentazioni che portano a risultati eterogenei in termini di efficacia e che creano avversi scenari irrealistici”.

Respinte le oltre 300 cause contro  l’antidepressivo Zoloft (Sertralina cloridrato), prodotto da  Pifizer Inc. Cynthia Rufe, giudice distrettuale della Pennsylvania, ha infatti stabilito che non ci sono prove sufficienti che dimostrino una relazione tra i difetti dei bambini alla nascita

Fumata nera per la fusione tra Pfizer e Allergan. Le nuove regole fiscali stabilite dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti hanno fatto saltare l’accordo da 160 miliardi di dollari, il più grande nella storia delle big-pharma. Con lo spostamento

L’FDA ha proposto che le etichette dei biosimilari siano simili a quelle dei farmaci generici. Secondo i produttori di biosimilari, questa decisione potrebbe inficiare le attività di marketing. L’ente regolatorio americano vuole infatti che le etichette riportino solamente le informazioni

Interbrand Health ha passato al setaccio 25 aziende per stilare la ‘Best Pharma Brands’, una classifica delle aziende farmaceutiche basata sul valore del brand. In testa troviamo Pfizer, con quasi 20 miliardi di dollari (19.99) di valore, seguita dal Gruppo Roche

Negli USA il Il costo dell’insulina è salito di quasi il 200% tra il 2002 e il 2013. È quanto emerge da  studio pubblicato recentemente da JAMA e condotto da un team di ricercatori australiano guidato da Philip Clarke, dell’Università