AstraZeneca prende i diritti di brazikumab (Allergan)

AstraZeneca prende i diritti di brazikumab (Allergan)
Condividi:
Share

(Reuters Health) – AstraZeneca è in procinto di acquisire i diritti su brazikumab, il farmaco di Allergan in sperimentazione contro la malattia di Crohn e la colite ulcerosa.

La mossa potrebbe accelerare il closing dell’acquisizione da 63 miliardi di dollari dell’azienda irlandese da parte di AbbVie. La Commissione Europea, infatti, aveva dichiarato che brazikumab doveva essere ceduto prima dell’accordo, per il rischio che la sperimentazione su questo nuovo trattamento fosse abbandonata dall’azienda biotech, che ha già in studio antiinfiammatori simili.

L’accordo con l’azienda inglese su brazikumab segna un ritorno nell’area degli antinfiammatori di AstraZeneca, che nel 2016 aveva stretto accordi di licenza con Allergan per un valore fino a 1,5 miliardi di dollari per il farmaco.

Allergan ha accettato di finanziare i costi di sviluppo di brazikumab nelle malattie infiammatorie intestinali, compresa la messa a punto di un kit diagnostico.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*