AbbVie aumenta previsioni su profitti 2020

Condividi:
Share

(Reuters Health) – AbbVie aumenta le previsioni dei profitti per l’intero anno. La decisione, annunciata venerdì scorso, è dovuta sia alla ripresa della domanda di Botox, sia alla forte crescita dei nuovi farmaci.
All’annuncio, la pharma USA ha registrato un aumento del 6% del valore delle azioni.

A trainare le vendite sono stati Skyrizi, il farmaco per la psoriasi, e Rinvoq, farmaco contro l’artrite reumatoide, accreditati di totalizzare 2,2 miliardi di dollari per la fine del 2020.

I due farmaci, che sono stati lanciati lo scorso anno, stanno rapidamente sottraendo quote di mercato a Humira, il blockbuster di AbbVie che nel 2023 perderà il brevetto negli USA.

La pharma americana stima che entrambi i nuovi farmaci potrebbero arrivare a totalizzare oltre 10 miliardi di dollari di vendite nei prossimi cinque anni.

Le vendite del terzo trimestre di Botox, invece, sono diminuite del 2,2% su base annua, arrivando a 393 milioni di dollari, ma hanno recuperato rispetto al calo del 43,1% registrato nel Q2 e hanno superato le stime degli analisti che si attestavano a 364,4 milioni di dollari.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento