Abbott: FDA dice si a catetere per flutter atriale

Condividi:
Share

Abbott ha ottenuto l’approvazione di FDA per il suo catetere attivato da sensori indicato nel trattamento del flutter atriale. Si tratta del primo catetere per ablazione che, oltre a curare l’aritmia, raccoglie dati per facilitare la mappatura cardiaca. Ottenuto grazie all’acquisizione da parte di Abbott di St. Jude Medical, il catetere per ablazione FlexAbility Sensor-Enabled si basa sulla piattaforma FlexAbility ed è il primo catetere per ablazione irrigato con una punta flessibile a sbarcare sul mercato statunitense. La versione attivata dai sensori raccoglie i dati sulla resistenza alla corrente elettrica e sul magnetismo per consentire un’accurata e dettagliata mappatura, ha affermato l’azienda. Può essere usato con il sistema di mappatura cardiaca EnSite Precision e con la  MediGuide Technology. Entrambi i sistemi sono stati acquisiti nell’ambito dell’accordo con St. Jude. Quando il catetere è associato al sistema EnSite, il medico può creare modelli cardiaci in 3D con una sovraimpressione che mostra l’attività elettrica del cuore. Ciò aiuta il professionista a determinare il tipo di aritmia e a individuare le aree da sottoporre ad ablazione.

 

 

 

Notizie correlate

Lascia un commento