Teva: ok FDA a inalatore digitale per asma e BPCO

9 Gennaio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Ok della FDA a Digihaler ProAir, l’inalatore digitale messo a punto da Teva. Il dispositivo, che eroga salbutamolo solfato per il trattamento di asma e BPCO, è in grado di monitorare se il paziente segue la terapia e la quantità di farmaco che riesce a inalare il medicinale.

Digihaler ProAir si connette a un’applicazione per smartphone. Nella cura dell’asma “una delle sfide più difficili da affrontare per i medici è sapere se i pazienti seguono la terapia come dovrebbero”, spiega Tushar Shah, global vice president senior per lo sviluppo clinico delle specialità medicinali di Teva. “L’offerta di uno strumento che permetta ai medici di controllare il paziente migliorerà la gestione della malattia”.

L’inalatore – che sarà inizialmente usato solo in programmi sperimentali, per essere lanciato sul mercato nel 2020 – è indicato per il trattamento o la prevenzione del broncospasmo in pazienti di età pari o superiore a 4 anni.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*