Trump: nuove misure per abbassare il prezzo dei farmaci

20 marzo, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – È necessario abbattere i prezzi dei farmaci da prescrizione, perché gli americani spendono molto di più dei cittadini di altri paesi. Lo ha detto il presidente degli USA, Donald Trump, annunciando la presentazione di nuove misure ad hoc entro un mese. “Paghiamo molto di più le medicine a causa delle lobby farmaceutiche e per altri motivi, come la complessità della distribuzione”, ha osservato Trump. Il segretario dell’Health and Human Services, Alex Azar, ha precisato che le nuove proposte si concentreranno su “come ridurre il prezzo dei farmaci e su come gestire gli sconti a vantaggio dei pazienti”. Trump ha promesso fin dalla sua elezione di far fronte all’aumento dei prezzi dei farmaci. La sua proposta di bilancio per il 2019 ha delineato alcune misure in questo senso, consentendo a cinque stati una maggiore flessibilità sui farmaci coperti da Medicaid, il programma governativo di assicurazione sanitaria per i poveri e i disabili.
Questa decisione potrebbe dare più potere agli stati per negoziare prezzi più bassi per i medicinali soggetti a prescrizione.

Fonte: Reuters Health
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*