Allergan

L’azienda farmaceutica di generici israeliana Teva starebbe per chiudere l’accordo da 40 miliardi di dollari per l’acquisizione del settore generici di Allergan. Ma quando lo farà non è detto che guadagnerà tanto quanto gli analisti si aspettano. Di riflesso alla

#ActuallySheCan: questo è il motto con cui Allegan sta spingendo la sua campagna a favore dell’emancipazione femminile. Al progetto – che coinvolge alcune celebrità ed è presente in tre film del Tribeca Festival – l’azienda di Dublino ha adesso aggiunto

(Reuters) – FDA ha approvato il trattamento di Allergan per l’ipertensione. Il farmaco in questione, Byvalson, è la prima e unica combinazione a dose fissa di un beta-bloccante (Nebivolol)  e dell’inibitore del recettore dell’angiotensina II (Valsartan). I due farmaci combattono

Allergan Plc chiude in positivo, al di sopra delle aspettative, il primo quarter dell’anno. L’intento dichiarato sarebbe quello di andare al buy back per un valore di circa 10 miliardi di dollari e risollevare così il titolo. Da Dublino l’azienda fa

L’unità Watson Laboratories di Allergan e la cinese CSPC Pharmaceutical Group hanno firmato un accordo da 106 milioni di dollari. Oggetto dell’affare, una molecola sotto studio da CSPC in campo oncologico. Watson pagherà le potenziali milestones e royalties del prodotto

Gli azionisti stanno sulle spine da quando la scorsa estate Teva ha annunciato di voler acquisire la divisione dei generici di Allergan. Ora, il passo è praticamente fatto. Le aziende sono sulla buona strada per chiudere il loro accordo sui

Esiste un vero e proprio mercato mondiale legato ai principi attivi che è segmentato in base ai processi di produzione, alla tipologia di principio, di farmaco, di area terapeutica e anche in base al posizionamento geografico. Sono questi gli elementi

Allergan ha annunciato di aver acquisito Topokine Therapeutics, una società biotech privata, che si occupa di sviluppo di farmaci per la riduzione del grasso corporeo. Secondo l’accordo  Allegan ha anticipato 85 milioni di euro con cui ha comprato il farmaco

All’indomani del fallimento dell’accordo con Allergan, piena fiducia da parte degli investitori e dei vertici aziendali al CEO di Pfizer Inc, Ian Read. Mercoledì 6 aprile la multinazionale americana aveva annunciato di rinunciare al progetto di fusione con Allergan, un’accordo

Fumata nera per la fusione tra Pfizer e Allergan. Le nuove regole fiscali stabilite dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti hanno fatto saltare l’accordo da 160 miliardi di dollari, il più grande nella storia delle big-pharma. Con lo spostamento