Sandoz (Novartis): bene Zessly ed Erelzi

18 giugno, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Al congresso EULAR di Amsterdam Sandoz – la Business Unit di Novartis che si occupa di farmaci generici – ha presentato due studi a sostegno dei suoi biosimilari di infliximab e di etanercept. Secondo i dati forniti dalla pharma svizzera, il biosimilare di infliximab avrebbe uguagliato il farmaco originator per sicurezza ed efficacia. Anche il passaggio ad Erelzi da etanercept non avrebbe avuto alcun impatto, dopo 48 settimane, in termini di efficacia e sicurezza nei pazienti con artrite reumatoide da moderata a grave.”Siamo molto soddisfatti di questi dati che rafforzano ciò che abbiamo dimostrato in oltre 10 anni di prove scientifiche in Europa, ossia che i biosimilari corrispondono ai farmaci di riferimento in termini di sicurezza, efficacia e qualità. Questo aiuterà gli operatori sanitari e i pazienti a convincersi che il passaggio a Zessly o Erelzi continuerà a fornire i benefici che ricevono dal loro trattamento attuale”, ha detto Mark Levick, resposnsabile dello sviluppo di farmaci biologici presso Sandoz.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*