Pfizer, niente split up generici-branded

27 settembre, 2016 nessun commento


(Reuters Health) – Pfizer non separerà la business unit dei farmaci generici da quella dei farmaci protetti da brevetto. Dopo una lunga valutazione, l’azienda ha annunciato lunedì 26 settembre di non voler procedere in questo senso, convinta che la scissione dei due business  non avrebbe aumentato i profitti, né il posizionamento sul mercato. “Non ho mai visto una logica dietro uno split-up“, ha detto Les Funtleyder, portfolio manager di E Squared Asset Management e azionista Pfizer. “Invece l’acquisto e lo sviluppo di nuovi farmaci in oncologia e nelle altre aree terapeutiche è la chiave per la crescita dell’azienda”. La decisione di non portare avanti la strada della scissione non inciderà le previsioni finanziare per il 2016. Così ha fatto sapere la Big Pharma, le cui azioni sono scese del 2,1%  arrivando a 33,55 dollari, in mezzo a un calo di 1,5 punti percentuali del ARCA Pharmaceutical Index delle grandi farmaceutiche.

La vicenda
Dall’inizio del 2014 Pfizer aveva iniziato la pianificazione per procedere alla scissione, facendo sapere che avrebbe seguito i progressi delle due divisioni per tre anni prima di prendere una decisione. Ad agosto poi aveva annunciato che entro la fine del 2014 avrebbe deciso come muoversi. La società aveva preso in considerazione questa mossa perché gran parte dei suoi farmaci protetti da brevetto godevano di buona crescita, al contrario di quelli generici. Tuttavia l’acquisizione da 15 miliardi di dollari di Hospira di un anno fa ha rafforzato la gamma dei generici della casa. Hospira produce generici ospedalieri iniettabili e biosimilari. Le previsioni di vendite annuali dei generici per il prossimi anni – secondo Chris Schott, analista di JPMorgan –  si aggirano intorno ad una crescita del 3% del fatturato complessivo fino al 2020, con conseguente crescita dell’8% degli utili.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*