Loxo Oncology: nuovi dati positivi per candidato tumori RET

6 giugno, 2018 nessun commento


(Reuters Health) -Nuove evidenze per il candidato nei tumore con errore del gene RET di Loxo Oncolog. In uno studio clinico presentato all’ASCO di Chicago, ha fatto registrare risultati di efficacia pari al 77% dei tumori trattati. Il mese scorso, Loxo Oncology aveva comunicato i dati preliminari che mostravano come LOXO-292, fosse stato in grado di ridurre il tumore in fase avanzata del 69%, al di là dell’organo colpito (polmone, pancreas o tiroide). I nuovi risultati, che includonov un maggior numero di pazienti e più mesi di trattamento, hanno mostrato una risposta globale nel 77% dei casi con mutazione RET, in cui il gene era fuso in modo anomalo con un altro gene, determinando la crescita del cancro. Nel carcinoma midollare della tiroide con un diverso tipo di mutazione RET, LOXO-292 ha invece ridotto i tumori nel 45% dei pazienti. Le fusioni RET sono rare e si verificano nel 2% dei tumori polmonari, nel 10-20% dei tumori papillari della tiroide e in un piccolo numero di altri tumori.

Fonte: ASCO 2018

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*