HIV: GSK punta sulla combo di due farmaci per battere Gilead

7 settembre, 2016 nessun commento


GlaxoSmithKline, impegnata da anni nello studio dei trattamenti anti HIV, vuole cercare di superare la sua rivale Gilead Sciences proponendo un regime terapeutico basato su due molecole e non più tre.

La sfida è grande, ma i risultati iniziali sembrano incoraggianti. GSK sta centrando la sua operazione su Tivicay, l’ultima molecola della sua azienda ViiV Healthcare. Le altre molecole candidate – sotto studio per testare l’efficacia del tandem – sono Edurant di Janssen (Johnson & Johnson) e 3TC, un generico utilizzato da lungo tempo. In un piccolo studio di 48 settimane,  la combinazione Tivicay -3TC ha soppresso i livelli di HIV in 18 dei 20 pazienti trattati in precedenza. GSK  vuole inoltre lanciare un altro studio di fase avanzata, nel quale valuterà una versione iniettabile di Tivicay con Edurant, che si è già mostrata efficace in un medley di tre farmaci in pazienti in cui il virus era stato precedentemente soppresso. Se l’azienda non riuscirà nella sfida, avrà comunque a disposizione dati di sicurezza e costo-efficacia, che potrebbero spingere ViiV Healthcare davanti a Gilead entro tre anni, secondo le previsioni degli analisti di UBS.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*