GSK: primo sì dell’EMA a tripla combo per BPCO

18 settembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Un panel dell’EMA ha espresso parere positivo alla raccomandazione della triplice combinazione inalatoria fluticasone fluroato, umeclidinio e vilanterolo per il trattamento della BPCO messa a punto da GSK. Un buona notizia per la big pharma che vede il suo blockbuster Advair, che ha generato oltre un miliardo di dollari di vendite annuali dal 2001, cominciare a fronteggiare la concorrenza dei generici in Europa. Tuttavia, è probabile che quest’anno negli USA la casa farmaceutica sfuggirà a questa concorrenza. Infatti, finora i competitor generici non sono riusciti a ottenere l’approvazione della per l’equivalente del medicinale a prezzo ridotto. Approvazione che è attesa per la metà del 2018. Il nuovo CEO di GSK ha annunciato che prevede di destinare l’80% del budget futuro alle patologie respiratorie e infettive/da HIV, oltre a due altre possibili aree di oncologia e immuno-infiammazione.

Fonte: Reuters Health News

(Versione Italiana per Daily Health Industry)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*