Gottlieb teme il cartello dei PBM contro i generici

29 marzo, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Scott Gottlieb è preoccupato per la difficoltà con cui i farmaci generici entrano negli Usa. Una difficoltà che, secondo il commissario della FDA, ha un’identità precisa: pharmacy benefit manager (PBM). Il consolidamento delle terze parti all’interno della filiera della produzione farmaceutica sta aiutando le azienda che producono branded a scoraggiare le concorrenti che producono generici .Negli ultimi mesi, sono state realizzate due grandi fusioni: Aetna ha acquisito CVS Health ed Express Script è diventata di proprietà di Cigna.”Non abbiamo una competenza diretta in materia, ma abbiamo qualcosa da dire e ne parleremo con i PBM”, ha commentato Gottlieb.

Fonte: Reuters Health News
(Versione Italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*