Gottlieb (FDA): pharma ostacolano i biosimilari e non abbassano i prezzi dei farmaci

8 marzo, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – “I pazienti non dovrebbero affrontare costi tanto elevati e pagare per una lunga lista di intermediari della catena di approvvigionamento. Le persone malate non dovrebbero sostenere quelle sane”. Con questa dichiarazione, Scott Gottlieb, numero uno della Food and Drug Administration, ha bacchettato assicuratori, aziende farmaceutiche e pharmacy benefit managers. E lo ha fatto proprio nell’ambito di una conferenza organizzata da uno dei gruppi più importanti tra le lobby assicurative, la Health Insurance Plans. Gottlieb ha sottolineato che l’industria non promuoverebbe l’accesso alla versione biosimilare dei farmaci biologici e imporrebbe prezzi che danneggiano i consumatori. Le osservazioni hanno sorpreso i partecipanti, dandi vita a un nuovo scambio di accuse tra le parti. Gottlieb ha dato priorità all’approvazione di molti farmaci generici, consentendo l’arrivo sul mercato di più di mille copie lo scorso anno. Tuttavia, mentre l’ente regolatorio ha approvato nove terapie biosimilari, finora solo tre sono arrivate sul mercato, con le altre in attesa delle conclusioni delle sfide legali tra i produttori.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*