EMA: a Monza e Anagni la produzione del vaccino Pfizer/BioNtech

Cominarty, il vaccino contro il COVID-19 di Pfizer/Biontech, sarà prodotto anche in Italia, e precisamente negli stabilimenti Patheon di Monza e Catalent di Anagni. L’EMA ha infatti autorizzato i due siti alla produzione. Entrambe le strutture lavoreranno il prodotto finito per un volume di 85 milioni di dosi aggiuntive nell’Unione Europea entro la fine dell’anno. L’autorizzazione dell’ente regolatorio non richiede…

Leggi

Pfizer/BioNTech: all’EMA i dati per l’ok a uso in emergenza del vaccino nella fascia 5-11 anni

(Reuters) – Pfizer e BioNTech hanno presentato all’EMA i dati a sostegno dell’uso del loro vaccino contro il COVID-19 nei bambini di età compresa tra cinque e 11 anni. Anche se i bambini sono meno suscettibili al COVID-19, possono diffondere il virus ad altri più a rischio di malattie gravi. Il vaccino Pfizer/BioNTech ha mostrato di indurre una forte risposta…

Leggi

Sanofi: Alessandro Crevani nuovo GM della Business Unit General Medicines

Dal 1° novembre sarà Alessandro Crevani a guidare la Business Unit General Medicines di Sanofi con il ruolo di General Manager per l’Italia. Nel suo nuovo incarico risponderà a Tarja Stenvall, Head of Key Markets General Medicines, ed entrerà a far parte del Comitato direttivo della filiale italiana di Sanofi. “Guidare la General Medicines in un Paese chiave come l’Italia…

Leggi

Biogen: candidato SLA non centra obiettivo principale dello studio, ma dati comunque positivi

(Reuters) – La sperimentazione di fase avanzata su tofersen, candidato di Biogen contro una forma ereditaria di sclerosi laterale amiotrofica (SLA), non è riuscita a raggiungere l’obiettivo principale. La pharma ha però dichiarato che i dati sono comunque complessivamente incoraggianti, visti i risultati positivi degli obiettivi secondari e dei biomarcatori. Biogen si impegnerà con le autorità regolatorie e con altre…

Leggi

COVID-19, Valneva: positivi i dati di fase 3 del candidato vaccino

(Reuters) – Sono positivi i risultati della sperimentazione di fase 3 di VLA2001, il candidato vaccino inattivato e adiuvato anti COVID-19 di Valneva. “Questi dati confermano i vantaggi spesso associati ai vaccini basati su virus interi inattivati”, commenta Thomas Lingelbach, CEO di Valneva, “Siamo impegnati a portare il nostro candidato all’approvazione il più rapidamente possibile e continuiamo a credere che…

Leggi