Celgene: accordo con start up per small molecules in neurologia

27 giugno, 2018 nessun commento


Celgene sta per realizzare un accordo da 60 milioni di dollari con Skyhawk Therapeutics per lo sviluppo e la commercializzazione di small molecules che mirano all’RNA di alcune patologie neurologiche, come la Corea di Huntington e la SLA. La big pharma si sarebbe assicurata l’opzione esclusiva di concedere la licenza a un massimo di cinque farmaci nati dalla piattaforma di sviluppo Skyhawk, con un pagamento anticipato di 60 milioni di dollari, oltre a futuri introiti derivanti da milestones e royalties. Questa non è la prima collaborazione tra Skyhawk e Celgene: lo scorso anno, i dirigenti e gli investitori della startup hanno raggiunto un accordo di commercializzazione da 33 milioni di dollari attraverso la loro consociata, Dragonfly Therapeutics. L’obiettivo era quello di sviluppare terapie basate su cellule naturali contro i tumori del sangue.Skyhawk, con sede a Waltham nel Massachusetts, ha inolttre chiuso un nuovo round di finanziamento di azioni ordinarie incassando altri 40 milioni di dollari. La biotech spera che i 100 milioni di dollari così accumulati contribuiranno a portare nel 2019 il suo primo farmaco oncologico nella fase clinica, al di fuori dalla collaborazione con Celgene.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*