Bayer: al via collaborazione con Foundation Medicine per Vitrakvi

Bayer: al via collaborazione con Foundation Medicine per Vitrakvi
Condividi:
Share

Bayer dà il via a una collaborazione con Foundation Medicine – di proprietà di Roche –  per sviluppare test diagnostici genetici per  molte delle sue terapie antitumorali, a partire da Vitrakvi impiegato nei tumori solidi con mutazioni di fusione TRK.

Acquisito da Loxo Oncology, Vitrakvi (larotrectinib) di Bayer è stato il primo farmaco antitumorale mirato ad essere sviluppato e approvato specificatamente per un’indicazione pan-cancer, basata quindi non sulla localizzazione di un tumore ma sulla sua struttura genetica.

Sembra una partita facile per Foundation Medicine il cui test FoundationOne CDx è stato il primo test diagnostico approvato dalla FDA per tutti i tumori solidi.

Il kit analizza i geni raccomandati dalle linee guida, i biomarker immunoterapeutici di instabilità dei microsatelliti, il carico mutazionale del tumore e PD-L1. In questo modo è possibile guidare almeno 17 terapie mirate.

Un aspetto interessante della collaborazione risiede nel fatto che Roche sta sviluppando un potenziale rivale del farmaco di Bayer.

La molecola entrectinib della casa farmaceutica svizzera ha recentemente ottenuto la revisione prioritaria della FDA contro i tumori positivi alla fusione NTRK indipendentemente dal sito dell’organo e contro il carcinoma polmonare non a piccole cellule con mutazioni ROS1.

Tuttavia, in seguito all’acquisizione da 2,4 miliardi di dollari dell’anno scorso, Roche ha concesso a Foundation Medicine l’autonomia per continuare il proprio lavoro con altre società biofarmaceutiche, comprese collaborazioni nella diagnostica con Pfizer e altre aziende.

Vitrakvi, nel frattempo, ha ottenuto un’approvazione accelerata nel novembre 2018 ed è attualmente in fase di revisione in altri mercati mondiali.

Uno dei principali problemi che l’azienda deve affrontare è l’identificazione dei pazienti candidati al trattament, perché il test genetico necessario non è ancora usato di routine.

I dettagli finanziari della collaborazione di Bayer con Foundation Medicine non sono stati resi noti.

Gli analisti, intanto, hanno stimato gli incassi dalle vendite di Vitrakvi per il prossimo decennio: da  700 milioni di dollari ad almeno 1 miliardo.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*