Animal Health: Merck si rafforza con Harrisvaccines

19 settembre, 2016 nessun commento


Merck conferma il suo impegno nel settore del benessere degli animali siglando un accordo con Harrisvaccines, società privata che ha fatto notizia- a ottobre 2015 – per essere stata scelta dall’USDA per la produzione di una scorta d’emergenza di vaccini contro l’influenza aviaria. Questo accordo mette definitivamente a tacere le voci di corridoio che lo scorso anno avevano agitato Wall Street, secondo le quali il CEO Kenneth Frazier sarebbe stato intenzionato a cedere l’intero business dell’animal health. Frazier ha invece tessuto più volte le lodi del settore, che ha registrato una affidabile crescita delle vendite e buoni margini di profitto, anche grazie all’importante lancio di Bravecto, farmaco masticabile contro le pulci. Merck, che non ha rivelato i termini dell’accordo con Harrisvaccines, ha fatto sapere tramite una nota di essere stata attratta dalla tecnologia della società detta “RNA particle”, che prevede la collezione di agenti patogeni da diverse aziende agricole e il successivo sequenziamento dei geni per produrre vaccini specifici per le mandrie.

L’accordo è l’ultimo di un’ondata d’interesse crescente verso l’animal health: pochi giorni fa anche la rivale Zoetis ha comprato per 765 milioni PharmaQ, produttore leader di vaccini per l’industria dell’acquacoltura.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*