AbbVie: accordo con TeneoOne per anticorpo bispecifico

AbbVie: accordo con TeneoOne per anticorpo bispecifico
Condividi:
Share

AbbVie e la biotech Teneobio uniscono le forze per sviluppare un anticorpo bispecifico che ha come bersaglio gli antigeni BCMA e CD3. La grande casa farmaceutica pagherà oltre 90 milioni di dollari alla filiale di Teneobio, TeneoOne, per portare il candidato oltre la fase 1. Nell’ambito dell’accordo, AbbVie avrà anche la possibilità di acquisire TeneoOne, per poi occuparsi dello sviluppo e della commercializzazione del farmaco.

Puntando su BCMA e CD3, il candidato, denominato TNB-383B, è progettato per guidare sistema immunitario del corpo umano a colpire e uccidere le cellule tumorali che esprimono BCMA.

Si tratta di uno dei quattro programmi preclinici della pipeline di Teneobio. Gli altri tre sono un anticorpo trispecifico per il trattamento del linfoma, un anticorpo bispecifico contro l’HIV e anche inibitori di checkpoint mono e bispecifici. Tenebio prevede di avviare studi clinici su TNB-383B nella prima metà di quest’anno.

“Siamo entusiasti di collaborare con AbbVie sul nostro primo candidato alla clinica, TNB-383B, che ha come obiettivo BCMA, utilizzando la nostra esclusiva piattaforma di reindirizzamento delle celle T”, ha dichiarato Roland Buelow, Ph.D., CEO di Teneobio e TeneoOne. “Grazie alla combinazione tra l’impegno di AbbVie per il progresso scientifico e la produzione di prodotti oncologici nel mercato mondiale, saremo in grado di progredire rapidamente nello sviluppo di TNB-383B per i pazienti che ne hanno bisogno”.

Oltre al pagamento anticipato di 90 milioni di dollari, gli azionisti di TeneoOne incasseranno anche milestones se AbbVie procederà con l’acquisizione della società.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*